Perché

12 novembre 2008

I miei perché: perché il blog, perché questo nome, perché ora?

Voglio entrare nella blogsfera Voglio essere uno che c’è dentro in questo pezzo di mondo che mi appare eccezionale, senza farne parte mi sentirei ai margini.

Guru Guru l’ho coniato insieme alla mia compagna di vita. C’è tutta la sua ironia rispetto all’idea di vedermi vestire i panni del GURU, a volte di averli addirittura come pelle, ma in buona fede. Mi sta bene!

Ma guruguru ha un significato anche onomatopeico molto divertente. Un ghirighiri del solletico ma molto più gutturale, meno intimo e stupidotto. Fa il verso all’idiozia dei versetti ma nello stesso tempo ne conserva il carattere di complicità. Boh, mi piace.

Avevo creato l’account nel dicembre 2007, appena qualcuno mi aveva più o meno spiegato cosa fosse un blog. Poi è rimasto lì.

Poi letture, cambiamenti, frequentazione di blog (qualcuno in particolare, blog sui blog) mi hanno fatto crescere la voglia.

Ma io tendo a prendere tutto in modo molto pedante, e così prima la teoria: prima devo capire tutto e sapere tutto, poi avrò il mio blog…

Ma forse – non ci posso credere!!! – a furia di frequentazioni mi è venuto il dubbio che magari i blog si fanno, si sperimentano; non si confezionano a tavolino.

In pratica ho digitato wordpress e ho scoperto che il mio blog – la mia pagina bianca – era lì pronta, ad aspettarmi. E non ho saputo resistere.

con questo primo post mi do ufficialmente il benvenuto nella blogsfera tra quelli che provano a spostarsi in una parte più stimolante del vivere.

Annunci